Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Smartphone: in Apple in molti hanno un gran brutto mal di testa mentre…

A Cupertino a molti sarà venuto un gran brutto mal di testa scorrendo gli ultimi dati di Gartner relativi alle vendite di smartphone: l’iPhone per la prima volta incassa un calo a due cifre del 14 per cento. Per chi finora era abituato solo ad aumentare il market share equivale a quasi un knock-out. A Seoul invece nel quartier generale di Samsung il clima è di calma: le vendite di Galaxy S7 tengono, con un aumento nell’ordine delle migliaia di unità, mentre la quota di mercato perde solo pochi decimi di punto. Tra pochi mesi arriverà poi l’attesissimo Note 6, che si preannuncia come un campione delle vendite. A stappare bottiglie di Maotai, il tradizionale liquore cinese di lusso, sono invece i top manager di Huawei e Oppo che rispetto a un anno fa sono riusciti a vendere molti milioni di smartphone in più. Ecco quanto emerge dall’ultima rilevazione Gartner (si veda la tabella di seguito) sulle vendite di smartphone nel primo trimestre: il mercato mondiale cresce di quasi il 4%, del 3,9% per la precisione rispetto lo stesso periodo del 2015, e raggiunge i 349,2 milioni di unità. A cambiare è la geografia dei marchi leader, con quelli cinesi alla rincorsa di Apple e Samsung.

Da non dimenticare che le vendite sono state trainate dai prodotti low cost, diffusissimi nel mercati dei paesi in via di sviluppo, spesso abbinati dalle offerte dei carrier per i modelli 4G. Non a caso Oppo è riuscito a mettere a segno la migliore performance nel trimestre, con un aumento delle vendite del 145% grazie a una forte crescita in Cina ed erodendo quote a Lenovo, Samsung e Yulong. Huawei, anche grazie ai massicci investimenti sul brand, riesce a crescere in Europa, nelle Americhe e in Africa. Per finire Xiaomi e Oppo sui mercati emergenti dell’area Asia/Pacifico sono riusciti a fare segnare rispettivamente un +20% e il +200%. Nel primo trimestre Samsung, con una quota di mercato del 23%, ha allungato il suo vantaggio su Apple, fanno sapere da Gartner. Non solo l’S7 vende bene nella nella fascia alta mentre i nuovi modelli più economici nei mercati emergenti riescono a tenere testa alla forte concorrenza dei produttori locali.

 

Le vendite di smartphone nel mondo, al 1° trimestre 2016, in migliaia di unità

1° trim. 2016

Quota di mercato, in%

1° trim. 2015

Quota di mercato, in%

Samsung

81.186,9

23,2

81.122,8

24,1

Apple

51.629,5

14,8

60.177,2

17,9

Huawei

28.861,0

8,3

18.111,1

5,4

Oppo

16.112,6

4,6

6.585,1

2,0

Xiaomi

15.048.0

4,3

14.740,2

4,4

Altri

156.413,4

44,8

155.561,4

46,3

Totale

349.251,4

100,0

336.297,8

100,0

Fonte: Gartner