Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il prossimo hard disk per pc? Quello per le aziende sarà una schedina iperveloce

SSD_950_Pro_M_2_E_2Piccolo e velocissimo tanto da fare sembrare delle tartarughe i più veloci dischi fissi per pc. L’ultima generazione di memorie allo stato solido è la SSD 950 Pro ed è stata progettata da Samsung per il mercato aziendale, per l’installazione in Pc e notebook con interfaccia PCI2 M.2 e form factor M.2 2280.

La loro particolarità è nella velocità nella lettura e scrittura grazie all’impiego di chip Vertical-Nand, tecnologia su cui la casa coreana sta investendo molto dando recentemente il via alla produzione dei chips da 256 Gigabits. All’interno di questi minuscoli drive (si vedano le foto) sono invece impiegati i Samsung Mlc V-Nand a 32-layer di seconda generazione con chip da 128Gb. Il dialogo con il pc avviene attraverso l’interfaccia Pci Express 3.0.

I risultati promessi sono maggiori prestazioni e risparmio energetico, una riduzione dei costi operativi e un aumento della durata nel tempo dell’unità di memoria. «Abbiamo puntato sull’interfaccia PCIe e sul form NVMe per innovare sempre più nel segmento dello storage e supportaSSD_950_Pro_M_2_Fre i nostri clienti che potranno gestire al meglio le crescenti richieste di mercato», ha detto Un-Soo Kim, Senior Vice President dell’area Branded Memory, Memory Business presso Samsung Electronics. «I consumatori e le aziende potranno finalmente sperimentare massima velocità, resistenza ed efficienza energetica e beneficiare di prestazioni eccellenti ed ottimizzate. Con il lancio dei nuovi SSD 950 PRO intendiamo confermare la nostra leadership nel segmento dello storage puntando su prodotti innovativi che si distinguono per tecnologie all’avanguardia in grado di rendere la nostra offerta unica sul mercato».

Secondo i test effettuati della società la velocità nell’accesso ai dati può quadruplicare rispetto ai tradizionali Ssd con interfaccia Sata. I nuovi SSD 950 Pro saranno disponibili nelle versioni da 512 e 256 Gigabyte (Gb). La versione da 512 Gb offre una velocità sequenziale di lettura/scrittura di 2.500 Mb/s e 1.500 Mb/s. Prestazioni in lettura casuale sono garantite da 300mila (input/output operations per second) mentre la riservatezza dei dati è affidata al sistema di encryption Aes con chiave a 256 bit. Le condizioni operative queste unità sono molto ampie: si possono utilizzare con temperature da 0 a 70 gradi e i consumi elettrici sono bassissimi, appena 2milliwatt.

Queste unità di memoria offrono 5 anni di garanzia fino a 200 terabyte di scrittura (TBW, ovvero la quantità di dati scrivibili su SSD prima dello spegnimento delle celle) per il 256 GB e 400TBW per il 512GB e, per quanto riguarda i prezzi il modello da 256 Gb costerà 219,90 euro mentre quello da 512 Gb sarà in vendita a 384,90 euro.